Steve Mc Curry a Rieti sul Cammino di Francesco, mostra curata da Fondaco Italia

Steve Mc Curry , Archi Papali Rieti

Steve Mc Curry , Archi Papali Rieti

 

 

Il Progetto “I Borghi di Francesco”, sostenuto dalla Regione Lazio, Area
Promozione e commercializzazione dell’agenzia regionale del Turismo, nasce con l’obiettivo
principale di contribuire a realizzare azioni di promozione turistica e di valorizzazione dei Borghi
situati nel territorio dell’anello del Cammino di Francesco unitamente al monte Terminillo ed alla
Riserva Naturale dei Laghi Lungo e Ripasottile, anch’essi attraversati dalle tappe del Cammino.
Una proposta accessibile per tutti in un’ottica di turismo sostenibile: dal trekking a contatto con la
natura ripercorrendo i sentieri di Francesco, alla conoscenza degli aspetti storici e culturali dei piccoli
centri del Cammino, ai “sapori” dei tanti prodotti tipici e tradizionali del territorio, alle tradizioni
popolari che si tramandano da generazioni. Un’offerta ampia e diversificata, “per tutti i gusti”
sintetizzata in una guida agile e di facile fruizione anche per le persone ipovedenti, curata dalla Casa
Editrice reatina Puntidivista specializzata da anni in questo settore.
La brochure (distribuita gratuitamente) ha lo scopo di fornire una prima serie informazioni utili per
capire con immediatezza le specificità di ogni singolo borgo e del capoluogo stimolandone
l’attenzione e l’interesse. Ma soltanto con la visita nei vari luoghi sarà possibile l’approfondimento.
Alla pubblicazione segue un’altra che ha invece la funzione di evidenziare il cartellone di tutte le
iniziative che accadranno tra luglio e settembre nell’area in modo efficace e puntuale al fine di avere
una panoramica dettagliata di tutti gli eventi.
Cardine del progetto due mostre fotografiche allestite sotto gli Archi papali della Diocesi a Rieti dall’8
luglio al 4 ottobre che hanno il compito, partendo da ottiche differenti, di trasmettere emozioni
attraverso la “narrazione” di luoghi, opere d’arte e persone:
“I Borghi di Francesco” una serie di 50 scatti di fotografi amatoriali e professionisti della zona
proposte in un ideale percorso di 5 isole espositive in cui sono evidenziate sintetiche narrazioni dei
luoghi;
“Il Cammino di Francesco”, 50 scatti d’autore realizzati nel 2005 da Steve Mc Curry, il fotografo
professionista che si colloca ai vertici internazionali, che ha fissato momenti di grande pathos e
bellezza. Le opere, di proprietà del Comune di Rieti, sono state esposte nel 2014 al Museo dei
Pellegrinaggi di Santiago de Compostela; una mostra che ha riscosso grande successo rivelatasi anche
un ottimo momento di comunicazione e di valorizzazione del territorio reatino in un contesto
internazionale di assoluto valore come il luogo di preghiera spagnolo.
La mostra, curata da Fondaco Italia, offre un impianto espositivo che si rifà a due elementi
caratterizzanti la filosofia francescana: l’essenzialità (che significa anche concretezza e pulizia) e la
natura (in questo caso con l’utilizzo di materiali naturali come il legno e la corda di iuta). La
realizzazione di tale atmosfera (che di giorno sfrutta la luce naturale), arricchita dalla secolare bellezza
della pietra degli archi papali, è anche un’occasione per riflettere e valorizzare la propria intimità
soffermandosi nella lettura delle opere utilizzando le sedute poste al centro delle arcate.
Elementi di pino naturale adagiati al perimetro del palazzo sono i supporti leggeri sui quali sono
collocate le fotografie che si susseguono come a voler offrire un “cammino” attraverso le sezioni che,
nell’insieme, rappresentano il lavoro artistico del grande fotografo statunitense.
La distanza di rispetto per osservare le opere è indicata da una grossa corda di iuta posizionata a terra
a ricordare il cingolo francescano che chiude il saio.
Una mostra volutamente “lenta” in controtendenza rispetto alla “velocità” quotidiana. Una mostra che
richiede attenzione, accessibile a tutti perché capace di trasmettere ogni tipo di emozione.
Con questo progetto, Rieti ed il reatino, si portano alla ribalta nazionale; una proposta di qualità che
vuole essere l’inizio di un percorso culturale e turistico motore di rilancio del centro Italia grazie a
tutti i borghi e a tutte le associazioni che hanno deciso di far parte, con grande entusiasmo e spirito
collaborativo, a questa iniziativa.
Informazioni mostra:
Luogo: Archi del Palazzo Papale
Diocesi di Rieti
Via Cintia 83
02100 Rieti
Entrata: Gratuita
Durata: dall’8 luglio al 4 ottobre 2017
Orari: da mercoledì a domenica
dalle 10 alle 12 e dalle 18 alle 22